Rassegna Stampa

Sebastiano Somma all’IISS Mons. A. Bello di Molfetta per raccontare il suo don Tonino

https://www.molfettaviva.it/notizie/sebastiano-somma-all-iiss-di-molfetta-per-raccontare-il-suo-don-tonino/

 

WhatsApp_Image_2019-12-05_at_21.50.22.jpeg

Sebastiano Somma, attore, e il vescovo don Tonino Bello che cosa potrebbero avere in comune? Apparentemente niente. Eppure c'è una cosa che li accomuna: i valori, dalla pace al rispetto della persona, passando per l'accoglienza.

L'attore è a Molfetta per portare la sua testimonianza su don Tonino, nell'ambito della terza tappa del progetto/concorso "Scuole in cammino con don Tonino", incontro che si è svolto ieri pomeriggio presso l'IISS "don Tonino Bello" di Molfetta, scuola capofila del progetto, promosso e finanziato dalla Regione Puglia.

E' lo stesso Sebastiano Somma a raccontare il suo "incontro" con don Tonino, precisa subito di non averlo conosciuto personalmente, ma se ne è innamorato attraverso i suoi scritti. «Lo conoscevo di nome», dice Somma, «sapevo di questa figura importante, sapevo quello che sanno tutti che è una figura di grande rottura, pur essendo una persona di grande semplicità, ma che aveva scosso il Paese intero con quello che faceva e diceva. Lanciava messaggi semplici, ma molto profondi».

Insomma, conosceva la "fama" di don Tonino, ha avuto modo di avvicinarsi alla figura di don Tonino, di conoscere i suoi scritti, il suo pensiero attraverso il suo amico e musicista di Altamura, Rocco De Bernardis, insieme hanno messo in scena lo spettacolo "Don Tonino Bello, il prete della Stola e del grembiule". Musica recitazione e sand art (arte della sabbia) per far rivivere e far conoscere le parole e le opere del Servo di Dio.

Durante l'incontro recita la "Lettera ai giovani" di don Tonino, parole di speranza, parole d'amore verso quella gioventù che lui ha sempre incitato e che ha voluto accanto a se sino all'ultimo. In questo contesto, parlando di questa figura ha voluto ribadire l'importanza della scuola che Sebastiano Somma considera «un luogo sacro, inteso come luogo di benessere e di formazione».

Altrettanto pieno di pathos l'intervento del dottor Felice Spaccavento, come lui stesso ha ricordato «unico laico, insieme ad Elvira Zaccagnino, il giorno del funerale di don Tonino». Per lui il messaggio più importante lasciato da don Tonino, che cerca di portare anche nel suo lavoro, «è il recuperare ed elevare la dignità dell'altro. La dignità dell'uomo». Ricorda anche l'incredibile forza di don Tonino negli ultimi giorni della sua vita terrena, e poi aggiunge: «negli occhi, nelle mani dei mie pazienti rivedo lui».

Un'incontro denso di emozioni e ricco di tanti spunti di riflessione. L'attualità delle parole di don Tonino è disarmante, ogni volta si scoprono sfumature sempre nuove.

E' proprio su queste sfumature si soffermano Elvira Zaccagnino, direttrice dell'edizioni "la Meridiana", e Gabriella Falcicchio, ricercatrice Uniba del dipartimento di scienze della formazione, psicologia e comunicazione, per dare delle indicazioni su come avvicinare i ragazzi ed aiutarli nella preparazione dei progetti per il concorso sul tema "Pace e convivialità delle differenze".

Ad inizio incontro c'è stato il passaggio del testimone dalla provincia Bat, con la dirigente scolastica della scuola secondaria di I grado "Vaccina" di Andria, Francesca Attimonelli, alla provincia di Bari, con la dirigente dell'IISS "don Tonino Bello" di Molfetta, Maria Rosaria Pugliese. Simbolico lo scambio di un bonsai di ulivo e di una tessera del puzzle che verrà composto il prossimo 18 marzo a Tricase, dove si svolgerà l'evento finale del progetto "Sentinelle di pace".

Presente all'incontro la dirigente dell'ufficio scolastico provinciale di Bari, Giuseppina Lotito, e il vescovo della Diocesi di Molfetta, mons. Domenico Cornacchia.

img_20191205_wa0100.jpg

 

Pace e convivialità delle differenze.

MOLFETTA - Giovedì 5 dicembre, alle ore 15,30, nell’auditorium dell’IISS Mons. A. Bello di Molfetta si terrà la terza tappa formativa della seconda edizione del progetto/concorso “Don Tonino Bello Profeta ed educatore” il cui tema è “Sentinelle di Pace”, tendente a far conoscere l’impegno educativo e le riflessioni di don Tonino sul tema della “convivialità delle differenze”.Dopo i saluti istituzionali, interverranno il Vescovo di Molfetta, Mons. Domenico Cornacchia, il dott. Felice Spaccavento, la dott.ssa Gabriella Falcicchio e la dott.ssa Elvira Zaccagnino.Testimonial dell’evento sarà l’attore Sebastiano Somma.rr.jpeg

https://www.molfettaviva.it/notizie/sebastiano-somma-all-iiss-di-molfetta-per-raccontare-il-suo-don-tonino/

 

Pioggia di medaglie per il gruppo sportivo studentesco dell’IISS “Mons. Antonio Bello” di Molfetta

Pioggia di medaglie per il gruppo sportivo studentesco dell’IISS “Mons. Antonio Bello” di Molfetta

In occasione dei Campionati studenteschi di Atletica leggera, Nuoto e Danza Sportiva

Molfetta– Sei medaglie d’oro, tre d’argento e due di bronzo per gli studenti dell’IISS “Mons. Antonio Bello” che hanno aderito a differenti iniziative sportive messe in campo questa primavera.  Preparati dai professori Patrizia Valente, Maria Tinelli, Rosangela Relvini, Mario Femiano, Fabio Modesti, Vito Porta e Paolo Sasso, docenti di Scienze Motorie e supportati dalla consueta propositività del Dirigente Scolastico, prof.ssa Maria Rosaria Pugliese, il 20 febbraio scorso, alle Cave di Fantino presso Grottaglie (Ta), nella fase regionale dei campionati studenteschi di Atletica, la studentessa E. C.  è risultata terza classificata nella categoria paralimpica.

Meritatissimo primo posto nella categoria juniores piccolo gruppo, per gli studenti Grazia Catanzaro della 4Ae, Giorgia Picca della 4As e Michele Polacco della 5Cs, nella fase regionale dei Campionati Studenteschi di Danza Sportiva che si sono svolti il 21 marzo scorso presso il Palapoli di Molfetta. 

Primo classificato nei 50 metri rana allievi per Francesco Abbattista della classe 3Atec e Prima  classificata nei 25  metri rana allieve, per  Stefania Panunzio della 3As nella fase Regionale dei Campionati Studenteschi di nuoto che si sono svolti lo scorso  27 marzo presso la  Piscina Comunale di Bitonto. 

Il 5 aprile, il medagliere si è arricchito con i piazzamenti ottenuti nella finale Provinciale dei giochi sportivi studenteschi di atletica su pista 2019 presso il Campo Bellavista di Bari.  Secondo classificato nel salto in alto è risultato Marco Catello della classe 3Atec come pure il secondo posto nei 400 metri piani è andato allo studente Fabio Crocetta della 3Bg.
Nella categoria paralimpica sono risultati primi classificati nel  getto del  peso  Diana Marino della 4Cs e R. D. G., frequentante il primo anno, così come Antonella  Cantatore della 4Bs ha guadagnato il gradino più alto del podio nel salto in  lungo: ora li aspetta la finale Regionale che si terrà a Foggia il prossimo 21 maggio. Ancora, secondo classificato nel salto in lungo  è risultato Alessandro De Pinto della 2Atec mentre la medaglia di bronzo nei 100  metri è andata ad Alice Prezioso della 1Atec. Grande apprezzamento per questi giovani atleti che con entusiasmo e impegno hanno vissuto al meglio l’alta esperienza formativa che la pratica sana dello sport può dare, in un contesto connotato da condivisione, rispetto delle regole, fairplay e tanta allegria!

sport.jpg

 

Il Vescovo di Molfetta e Sergio Rubini incontrano gli studenti del "Monsignor Bello"

Questa mattina è toccato ai ragazzi dell'Istituto Professionale "Don Tonino Bello" di Molfetta in compagnia di un ospite d'eccezione, il Maestro Sergio Rubini, attore, regista e sceneggiatore italiano, originario di Grumo Appula. Davvero pregevole l'accoglienza riservata al Maestro Rubini e al Vescovo dagli studenti del "Don Tonino Bello" insieme ad alcuni giovanissimi alunni della scuola media "Savio", che hanno accompagnato l'ingresso dei due ospiti al violino. Rubini e Cornacchia, ovvero l'allievo che ha superato il maestro. Correva l'anno 1978 quando Sergio Rubini si diplomava al Liceo Scientifico di Altamura, lo stesso istituto dove Mons. Cornacchia insegnava.

 

https://www.molfettaviva.it/notizie/il-vescovo-di-molfetta-e-sergio-rubini-incontrano-gli-studenti-del-monsignor-bello/

 

Pagina 1 di 3

amministrazione-trasparente

albo pretorio

PON  2007 2013

PON 2014 2020

pon orme forme norme

por-puglia

La Buona Scuola MIUR banner

POLO FORMAZIONE

NEOASSUNTI

ambito 3 inclusione

OM n.7

logo-book-in-progress

Giornalino Scolastico

logo-giorn

mibac

Link Conorso Don Tonino copia

scuole green

logo-esami-Stato

Portali scolastici

ministero istruzione

scuola-chiaro

usrpuglia

sidi

banner PON 14 20

pon in chiaro

indire

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.

Per approfondimenti VISUALIZZA L'INFORMATIVA